Cambiaghi: "MonzaMontagna", festival dedicato a sport e cultura

Red-Alp

Milano, 9 ott. (askanews) - L'assessora allo Sport e Giovani della Regione Lombardia, Martina Cambiaghi, ha presentato questa mattina a Palazzo Lombardia "MonzaMontagna", il festival che celebra il mondo della montagna e dell'alpinismo che quest'anno compie 15 anni e festeggia con un calendario ancora più ricco di eventi. Presenti, tra gli altri, l'assessore allo Sport del Comune di Monza, Andrea Arbizzoni, il segretario di Confcommercio Monza e presidente di Ersaf Lombardia, Alessandro Fede Pellone, e il presidente della Società alpinisti monzesi (Sam), Enrico Dell'Orto. "Regione Lombardia promuove la diffusione e la conoscenza della cultura lombarda e in questo caso in particolare della vita di montagna in tutti i suoi aspetti" ha spiegato Cambiaghi, aggiungendo che "dobbiamo lavorare fin da adesso per far conoscere le nostre montagne sotto tutti i punti di vista per creare quell'entusiasmo che ci porterà alle Olimpiadi del 2026, quelle che vedranno in campo Milano e Cortina, recentemente conquistate".

"MonzaMontagna", dal Dna fortemente alpinistico, ruota attorno al mondo della montagna e unisce sport, cultura, tradizione e solidarietà, ed è nato 15 anni fa a Monza. Il festival nasce dalla voglia di fare e di rendersi utili delle nove società alpiniste monzesi che durante tutto l'anno organizzano manifestazioni legate alla montagna: iniziative che spaziano dalle lezioni di scialpinismo e di fondo alle gite nei rifugi, dalle escursioni in montagna ai corsi di presciistica. Le nove associazioni che hanno dato vita anche al ricco programma dell'edizione 2019 sono: Amici della montagna, Cai sezione di Monza, Cai sottosezione di San Fruttuoso, Fior di montagna, Giovani escursionisti monzesi, Gruppo alpini Monza centro, Penna azzurra, Societa' alpinisti monzesi, Pell e Oss.

In programma fino al 4 dicembre gite, incontri con campioni degli sport di montagna come l'atleta azzurra e oro olimpico di snowboard cross Michela Moioli il 18 ottobre al Binario 7, serate dedicate ai canti di montagna in programma il 26 ottobre , proiezioni di docufilm e serate culturali dedicate all'ambiente e alla natura oltre a mostre e conferenze.