Cambiamo! arriva online e Toti annuncia convention a febbraio

Pol

Roma, 18 dic. (askanews) - "Un movimento già radicato oggi ha anche una casa virtuale. Cambiamo! nasce dall'esigenza di colmare un bisogno politico, ci stiamo strutturando per farlo al meglio". Così Giovanni Toti, governatore della Liguria e leader di Cambiamo!, ha presentato nel corso di una conferenza stampa a Roma il nuovo portale cambiamo.eu, una piattaforma che inaugura anche la campagna di tesseramento al partito per il 2020.

"A febbraio - ha proseguito - organizzeremo la nostra convention nazionale a Genova. Vogliamo sviluppare alcuni dei temi che sono stati anche al centro dei nostri emendamenti alla manovra prima dell'inedita doppia fiducia su dl Fisco e legge di Bilancio. Penso all'ambiente, un elemento culturale che oggi manca alla coalizione di centrodestra, alla protezione civile, alle infrastrutture e al fisco: questioni centrali per un movimento politico che vuole essere liberale e di centrodestra. Il rilancio delle infrastrutture è il primo vero punto dell'agenda politica, ancor prima della Flat tax".

Alla presentazione del sito hanno partecipato anche i parlamentari di Cambiamo!. "Con il sito internet - ha spiegato il deputato Alessandro Sorte - parte la campagna tesseramenti con l'obiettivo è raggiungere 10mila iscritti nel 2020. Già contiamo oltre 500 amministratori locali, 60 sindaci e 10 consiglieri regionali". E' stato il senatore Paolo Romani a illustrare il programma del partito, mentre il deputato Stefano Benigni ha sottolineato l'importanza del nuovo portale anche per la formazione di comitati territoriali: "Gruppi di 10 persone potranno dare vita a comitati locali o tematici; contiamo così di estendere in modo ancor più capillare la nostra presenza sul territorio".

E proprio dai circoli e dai tesserati partiranno le candidature sul territorio per le primarie del partito che Toti ha annunciato per la seconda metà 2020. Intanto Cambiamo! sarà presente a tutte le prossime elezioni regionali "sempre a sostegno dei candidati di centrodestra", ha chiosato Toti.