Camera ardente in Campidoglio: l’omaggio di Roma alla Carrà

·1 minuto per la lettura
featured 1420835
featured 1420835

Roma, 7 lug. (askanews) – Una semplice bara di legno, proprio come quella di papa Wojtyla. Sopra un mazzo di rose gialle. Il feretro arriva in Campidoglio, nella sala della Protomoteca, circondato dall’infinito affetto che Raffaella Carrà continua a generare dopo la morte improvvisa. La camera ardente della regina della televisione italiana rimarrà aperta per tutto domani fino a mezzanotte (dalle ore 8 -12 e 18-24). I funerali si terranno venerdì alle 11 presso l’Ara Coeli del Campidoglio.

Ad accogliere le spoglie dell’icona tv la sindaca di Roma Virginia Raggi. Dominante giallo, colore amato dalla Raffaella nazionale. Fuori la fila infinita di chi vuole entrare per l’estremo saluto. La bara circondata da immagini della diva e un cartello con la scritta: “il tuo silenzio è rumore”. Un maxischermo ripropone gli spezzoni dei classici della tv che hanno costellato la sua carriera. Spicca inoltre una corona di girasoli e rose gialle della famiglia Boncompagni.

Il corteo funebre è arrivato in Campidoglio poco prima delle 17.30, accompagnato da Sergio Japino e dai suoi collaboratori storici.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli