Camera ardente Nadia Toffa, Giulio Golia: “Nulla sarà uguale”

giulio golia nadia toffa

La Camera ardente per Nadia Toffa allestita presso il teatro Santa Chiara di Brescia ha accolto tantissimo volti noti della televisione. Da Omar Pedrini a Giulio Golia, fino all’ex ct della nazionale Cesare Prandelli: tutti intendono salutare un’ultima volta Nadia Toffa, morta il 13 agosto 2019. I funerali della conduttrice e inviata di Le Iene, invece, si terranno domani, venerdì 16 agosto, presso la cattedrale di Brescia. Su Instagram, Giulio l’ha ricordata ricorda così: “Mi dicevi sempre che ero il tuo ‘orso buono’. Quante litigate ci siamo fatti ma finivano sempre con un abbraccio, come una vera famiglia. Eri uno scricciolo ca****o ma, allo stesso tempo, affettuosa, dolce, sempre pronta ad affrontare una nuova sfida. Mi mancherai tanto. Nulla sarà uguale. Ti porterò sempre nel mio cuore”.

giulio golia

Giulio Golia alla Camera ardente

Il collega di Le Iene, Giulio Golia, ha voluto presentarsi alla Camera ardente di Nadia Toffa per dare un ultimo saluto a quella donna che considerava “una sorella”. Dopo due anni di lotta contro il cancro, Nadia è morta la mattina di martedì 13 agosto. L’amico Giulio, commosso, la ricorda così: “Per me era una sorella, come aver perso una sorella. Io e lei abbiamo condiviso tante cose insieme. Entrambi abbiamo scelto di essere dalla parte dei più deboli”. Insieme a Giulio, inoltre, era presente anche Davide Parenti, l’ideatore del programma di Italia 1. Infine, anche Cesare Prandelli ha partecipato alla Camera ardente per ricordare la guerriera: “Ha dimostrato una grande dignità nella malattia e non ha mai mollato fino all’ultimo. Resterà un esempio”. Dalla famiglia di Mediaset è arrivata anche Max Laudadio

.