Camera, D'Incà (M5S): monitorare spesa ha portato efficienza

Pol/Luc

Roma, 23 lug. (askanews) - "Come Movimento 5 Stelle possiamo davvero ritenerci soddisfatti per i risultati raggiunti grazie a un'attenta gestione dell'amministrazione: il bilancio 2019 della Camera dei Deputati è la prova che attraverso il monitoraggio delle voci di spesa, si può avere un'Istituzione più efficiente". È quanto dichiara Federico D'Incà (M5S), Questore della Camera dei Deputati, a margine della discussione generale sul bilancio del 2019.

"Il risultato più importante - prosegue - è senza dubbio la restituzione dei 100 milioni di euro che passeranno al bilancio dello Stato - osserva D'Incà, che aggiunge: mi preme sottolineare anche il taglio dei vitalizi, con un risparmio di 45,6 milioni di euro, il taglio delle pensioni d'oro degli ex dipendenti della Camera che porteranno altri 20 milioni di risparmi e il 41 milioni risparmiati dal blocco delle indicizzazioni dei deputati fino al 2021".

"È stato un anno intenso e importante grazie all'impulso del presidente Roberto Fico che ha seguito con estrema attenzione ogni lavoro e all'attività dell'Ufficio di presidenza che ha portato avanti, anche in questa sede, uno dei capisaldi del Movimento 5 Stelle: il taglio dei costi della politica", conclude il deputato-Questore del M5S.