Camera e Senato vanno in ferie: il Parlamento riapre il 7 gennaio

parlamento

Sono cominciate le ferie anche per il Parlamento italiano: il Senato, infatti, ha chiuso i battenti lo scorso 19 dicembre, mentre la Camera si fermerà lunedì 23 dicembre (dopo la discussione sulla Manovra). Tuttavia, mentre palazzo Madama potrà godere di tre settimane di vacanza; a Montecitorio si tornerà in Aula dopo 15 giorni. Infatti, da quanto si apprende, il Senato riaprirà l’8 gennaio, mentre la Camera tornerà il 7. Sono già previsti alcuni appuntamenti importanti per il 2020.

Camera e Senato in ferie

Chiuso per ferie dal 19 dicembre 2019 all’8 gennaio 2020, ma con alcune differenze: la Camera inizierà le vacanze il 23 dicembre (dopo la presunta approvazione della Manovra), mentre il Senato ha chiuso dal 19 (giorno di discussione del decreto scuola). Per il 22 e il 23 dicembre, infatti, alla Camera non si potrà mancare: la legge di Bilancio attende l’approvazione entro la fine del 2019. Una volta raggiunto l’accordo, per tutti i deputati sarà tempo di vacanza.

Si prospettano quindi tre settimane di stop a Palazzo Madama (19 dicembre 2019 – 8 gennaio 2020) e due a Montecitorio (23 dicembre 2019 – 7 gennai 2020). Nel calendario del prossimo 2020, inoltre, si attendono appuntamenti importanti: tra gli altri soprattutto il crono programma voluto dal premier Giuseppe Conte. Ma si tornerà a discutere anche del referendum sul taglio dei parlamentari (la raccolta firme si concluderà infatti il prossimo 20 gennaio 2020).

I deputati torneranno in Aula il 7 gennaio alla Camera (un giorno prima della riapertura del Senato), senza nemmeno essersi ripresi dall’Epifania. Per palazzo Madama, invece, i lavori si riapriranno l’8 gennaio alle ore 16:30 con la ratifica di alcuni accordi internazionali.