Camera, Fico: desecretati atti su morte Sceri e caso Sindona

Gal

Roma, 18 giu. (askanews) - "Ho due notizie importanti da darvi. Nella riunione dell'Ufficio di Presidenza appena conclusa abbiamo aggiunto dei tasselli significativi sul tema delle desecretazioni di atti di commissioni parlamentari di inchiesta proseguendo un lavoro di cui vado estremamente orgoglioso". Lo scrive su facebook il presidente della Camera, Roberto Fico.

"Innanzitutto abbiamo declassificato, consentendone l'utilizzo alle autorit giudiziarie competenti, alcuni atti della Commissione d'inchiesta sulla morte di Emanuele Scieri, un giovane paracadutista della Folgore morto in circostanze misteriose a Pisa il 13 agosto 1999 - spiega Fico -. Si tratta di tre relazioni tecniche e diciannove resoconti di audizioni. Su questa vicenda nella passata legislatura la Camera ha portato avanti un prezioso lavoro di inchiesta. Il procedimento giudiziario sulla morte di Scieri - riaperto anche grazie all'attivit della Commissione che ha operato nella precedente legislatura - tutt'ora in corso con alcune persone indagate. Il mio accorato auspicio che si ricostruisca la vicenda e si faccia chiarezza sull'accaduto".

"Abbiamo inoltre declassificato 18 ulteriori atti provenienti dalla Commissione d'inchiesta sul caso Sindona - annuncia il presidente della Camera -. A breve saranno pubblicati sul portale delle Commissioni d'inchiesta. Documenti - per un totale di 985 pagine - che tutti i cittadini potranno consultare in modo libero e trasparente".