Camera, interrogazioni seduta 7 agosto: Piccoli Nardelli e Madia -2-

Ral

Roma, 10 ago. (askanews) - «Tuttavia, nell'eventualità che approfondimenti storico-critici o rinvenimenti di rilievo dovessero indurre una diversa valutazione circa l'interesse di cui al D.Lgs n. 42/2004, questa Soprintendenza potrà proporre la tutela secondo il disposto della normativa vigente»;

tale frase non viene riportata nella nota del Segretariato regionale per il Lazio del Ministero per i beni e le attività culturali, prot. 0002988 del 17 giugno 2015 sull'esito della verifica dell'interesse culturale dell'immobile;

il 29 marzo 2018, la Sovrintendenza capitolina ai beni culturali di Roma Capitale, con nota prot. 8069, ha espresso una seconda valutazione su Villa Paolina in merito al suo inserimento in Carta per la Qualità, mettendo in risalto (Segue)