Camera, l'8 novembre riapre il Transatlantico

·2 minuto per la lettura

L’8 novembre riapre il Transatlantico della Camera. Lo ha deliberato la conferenza dei Capigruppo di Montecitorio sulla base di una indicazione del Collegio dei questori. “Sono molto soddisfatto, è un bel passo in avanti per il ritorno alla normalità”, ha detto il presidente della Camera Roberto Fico.

Oltre al Transatlantico, dallo stesso giorno riaprirà anche la buvette, mentre le tribune resteranno riservate, in quota, ai deputati per le votazioni. Resta alla Camera l’obbligo di mascherina.

Il Transatlantico, che riapre dopo quasi un anno e mezzo di chiusura - l'unica nella storia di Montecitorio - tornerà dunque ad essere il 'salotto' più famoso della politica italiana. Un ritorno in grande stile visto che è prossimo l'appuntamento più importante della legislatura: l'elezione del presidente della Repubblica, a inizio del nuovo anno.

"Per un anno e mezzo il Transatlantico è stato trasformato in una vera e propria propagazione dell'Aula - ha scritto Fico su Facebook - Il 'corridoio dei passi perduti' di Palazzo Montecitorio era stato allestito con postazioni per permettere ai deputati di poter lavorare e votare. Non era mai successo prima nella storia di Montecitorio: è stato un intervento necessario per garantire la distanza interpersonale e contrastare la diffusione dell’epidemia".

"Uno dei tanti cambiamenti che la Camera ha dovuto adottare per riorganizzare spazi e modalità di lavoro e assicurare così la continuità dell’attività parlamentare in un momento molto difficile per il Paese. Oggi abbiamo fatto un passo verso il ritorno alla normalità. Sono infatti molto contento di annunciare che il Transatlantico riaprirà e tornerà alla sua tradizionale funzione. A partire dall’8 novembre i deputati utilizzeranno unicamente le postazioni dell’Aula, incluse quelle nelle tribune. E continueranno a essere applicate le altre misure stabilite dalle autorità sanitarie".

"La decisione è stata presa poco fa nella Conferenza dei Capigruppo assieme al Collegio dei Questori. Abbiamo inoltre stabilito il calendario dei lavori del mese di novembre. Prima dell'arrivo della legge di bilancio la Camera esaminerà numerosi decreti legge, approvati in queste settimane dal governo. All'esame dell'Aula anche la proposta di legge sull'eutanasia e la riforma del processo civile".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli