Camera: Perantoni, 'a ottobre in Aula leggi fine vita e cannabis' (2)

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – "Sul fine vita -spiega Perantoni- ci siamo posti nella stessa ottica della Corte costituzionale intervenendo sull'articolo 580 sia per depenalizzare l'aiuto materiale dato da terzi a persone che chiedono di porre fine da sè alla propria vita in modo dignitoso in presenza di malattie gravi ed irreversibili che provocano sofferenze insopportabili, sia per disciplinarne il percorso".

"Per quanto riguarda il tema della cannabis abbiamo elaborato un testo la cui novità principale riguarda la questione delle coltivazione ad uso personale di poche piante: come già affermato dalla Cassazione ciò deve essere equiparato alla detenzione per uso personale. Oltre all'uso ludico, bisogna pensare a quelle persone che in modo non infrequente coltivano autonomamente la cannabis per uso terapeutico e non hanno la possibilità di ottenerla attraverso i presidi sanitari. La proposta inoltre -conclude Perantoni- tiene conto delle preoccupazioni di alcuni gruppi politici In merito al dilagare dello spaccio e al contrasto al traffico, tanto che sono previsti aggravi di pena".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli