Camerun, petroliera greca attaccata al porto, 8 marinai rapiti

Fth

Roma, 31 dic. (askanews) - Otto marinai sono stati rapiti questa mattina in Camerun nell'attacco a una nave cisterna greca da parte di "individui armati" che hanno fatto irruzione nella nave ancorata al porto di Limbé, secondo quanto riferito dal Ministero greco della Marina mercantile. Lo riferisce l'agenzia France Presse.

Durante l'attacco alla "Happy Lady", un membro greco dell'equipaggio di 28 marinai è rimasto ferito alla caviglia dal rimbalzo di un proiettile. È stato trasferito in un ospedale locale, secondo l'ufficio stampa della polizia portuale greca.(Segue)