Camerun, petroliera greca attaccata al porto, 8 marinai rapiti -3-

Fth

Roma, 31 dic. (askanews) - Lo scorso novembre, un gruppo armato ha preso d'assalto un'altra petroliera greca, Elka Aristotle, a una decina di miglia nautiche dalla costa della capitale del Togo, Lomé, e ha catturato quattro marinai.

Il Golfo di Guinea, che si estende per circa 6.000 chilometri di costa, dall'Angola al sud del Senegal, negli ultimi anni è diventato una delle regioni marittime più pericolose del mondo. Per i primi nove mesi del 2019, l'Ufficio marittimo internazionale, l'organismo internazionale per la sicurezza in mare, ha individuato l'82% dei rapimenti di membri di equipaggi.