Camici, Cecchetti: fango su Fontana quando c’è Curcio, che caso…

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 1 apr. (askanews) - "Nel giorno in cui prima il capo della Protezione Civile, Curcio, poi il responsabile nazionale della campagna vaccinale, il generale Figliuolo, certificano che la Regione Lombardia e il suo presidente Attilio Fontana hanno lavorato bene e che il piano vaccinale lombardo funziona perfettamente, con numeri, parametri e procedure perfettamente in linea con il modello nazionale, chiudendo finalmente la bocca agli strali delle opposizioni di centrosinistra fondate sul nulla, ecco che 'casualmente' arriva l'ennesima schizzata di fango giudiziario nei confronti di una persona onesta e trasparente come Attilio Fontana, un amministratore che da oltre un anno vive quotidianamente in prima linea e non si risparmia neanche un attimo, per il bene dei propri cittadini". Lo ha dichiarato in una nota il vicecapogruppo della Lega alla Camera e coordinatore della Lega Lombarda per Salvini Premier, Fabrizio Cecchetti.

"Ovviamente si tratta solo di una casualità... curioso vedere però che a Regioni dove spariscono decine di milioni per mancati acquisiti di mascherine o per altri scandali non venga riservata la stessa microscopica attenzione, la stessa lente di ingrandimento, utilizzata invece per la Regione Lombardia. Sempre una casualità, ovviamente..." ha proseguito Cecchetti, concludendo "massima fiducia in Attilio Fontana che ha tutta la nostra solidarietà e vicinanza: vai avanti presidente, siamo tutti con te!".