Camilleri, Miceli (Pd): Trenta ha offeso i siciliani, chieda scusa

Pol-Afe

Roma, 18 lug. (askanews) - "Un ministro della Repubblica che si abbandona a simili luoghi comuni in un'intervista televisiva mortifica le Istituzioni e offende i siciliani. Il ministro #Trenta chieda scusa per queste parole prive di senso che palesano un'inaccettabile ignoranza". Lo scrive su twitter il deputato del Partito democratico e segretario dem di Palermo, Carmelo Miceli, che pubblica un video della ministra della Difesa Elisabetta Trenta che a 'In Onda' su La7, a proposito di Camilleri, ha dichiarato: 'Ha cambiato l'idea che avevo della lingua siciliana, prima la associavo molto ai fatti di mafia, quando sentivo il siciliano per me era mafia'".