Camilleri, De Petris: cordoglio LeU per gigante cultura italiana

Tor

Roma, 17 lug. (askanews) - "A nome mio e di tutti i senatori di LeU esprimo dolore e cordoglio per la scomparsa di Andrea Camilleri, un gigante della cultura italiana". Lo ha dichiarato la senatrice di LeU Loredana De Petris, presidente del gruppo Misto.

"Pochissimi scrittori - prosegue la presidente De Petris - hanno saputo coniugare come Andrea Camilleri la narrativa popolare con una ricerca stilistica e linguistica estremamente sofisticata. Camilleri voleva parlare a tutti, scriveva per il popolo non per una élite. Ma lo faceva senza mai abbassare il livello della sua scrittura. Era uno scrittore democratico nel senso più pieno e alto del termine: un artista che scriveva per il grande pubblico rispettandolo, rifiutando di solleticarne i gusti più superficiali. e tuttavia mai accademico".

"Militante del Pci per decenni, apertamente schierato a sinistra sino all'ultimo giorno della sua vita, Andrea Camilleri è stato sempre politicamente impegnato ma mai ideologico o fazioso. Proprio come il suo alter ego, il commissario Montalbano. Per gli italiani, per noi tutti, non era solo uno scrittore: era un amico", conclude la senatrice di LeU.