Camion di pietre contro autobus di studenti: morti in 12

camion contro autobus

Un camion carico di pietre è finito improvvisamente fuori strada e ha travolto in pieno un autobus che trasportava studenti. L’incidente è avvenuto in Slovacchia ed è costato la vita a 12 persone: tutti ragazzi giovanissimi. Diversi loro compagni hanno riportato gravi ferite e si trovano ora ricoverati in ospedale in condizioni critiche. Le autorità locali non escludono infatti che il bilancio delle vittime possa aumentare nelle prossime ore. Secondo i primi riscontri, quattro delle 12 vittime sarebbero minorenni.

Camion di pietre contro autobus

Stando a quanto ricostruito dai media locali, il conducente del mezzo pesante, carico di pietre, ha perso improvvisamente il controllo del veicolo andando addosso all’autobus che stava sopraggiungendo in direzione opposta. Lo schianto è stato violentissimo tanto che le autorità locali lo hanno definito “il più grave incidente stradale mai avvenuto in Slovacchia dal 1995“. In quell’anno un autobus sfondò una barriera di sicurezza nel nord-ovest del Paese precipitando in una scarpata per 25 metri: morirono 17 persone.

Bilancio provvisorio

Al momento le autorità e i soccorritori hanno riferito di 12 morti, precisando però che il bilancio potrebbe essere aggiornato. I sopravvissuti hanno infatti riportato ferite molto gravi e sono stati smistati negli ospedali della zona e alcuni di loro sarebbero anche in pericolo di vita. La Presidente della Repubblica ha voluto postare un messaggio di cordoglio su Facebook: “I nostri pensieri vanno ai genitori che hanno perso i figli e ai feriti, che riceveranno le migliori cure possibili. Ci auguriamo che il numero delle vittime non aumenti“. Il Primo Ministro ha comunicato che rientrerà in anticipo da un viaggio si Stato a Cipro per seguire da vicino la vicenda. Potrebbe essere proclamato il lutto nazionale.