Camorra, indagine su Rione Sanità: 19 arresti clan Mauro -2-

Psc

Napoli, 26 nov. (askanews) - Intercettazioni sia ambientali che telefoniche e altre attività di investigazione, incentrate per su persone collegate al nucleo familiare del capoclan ed ai suoi più fidati uomini, hanno permesso di ricostruire - scrive in una nota l'Arma - l'organigramma del clan di una parallela associazione criminale dedita all'importazione e alla distribuzione di stupefacenti nelle diverse piazze di spaccio del quartiere.

L'attività investigativa, che si è avvalsa anche di dichiarazioni di collaboratori di giustizia di diversa provenienza criminale, ha consentito di tracciare il sistema di alleanze e le contrapposizioni che hanno contrassegnato la storia della criminalità del quartiere cittadino negli ultimi anni, a partire dalla scarcerazione di Ciro Muro, nel 2013. Nonostante il clima di omertà e timore di ritorsioni che induce le vittime a non presentare denunzia, si è fatta luce su mandanti ed esecutori materiali di vicende estorsive, tentate e consumate, ai danni di attività imprenditoriali e commerciali con richieste di denaro tra i mille e i 20mila euro.