Campagna di Trump: accuse suprematismo favoriscono sua rielezione -2-

Mgi

Roma, 9 ago. (askanews) - "Stanno cercando di far passare l'idea che chiunque appoggi questo Presidente sia razzista, e stanno parlando di quasi metà del Paese", spiega una delle fonti.

Elizabeth Warren, Bernie Sanders, Kirsten Gillibrand, Beto O'Rourke e Pete Buttigieg hanno tutti definito Trump un suprematista, mentre Joe Biden, il favorito alle primarie, non lo ha affermato esplicitamente ma ha sottolineato come "tutto ciò che dice incoraggia i suprematisti, e non credo che ci sia molta differenza".