Campagna vaccinale, il Commissario straordinario fa il punto sulla situazione di aprile

·1 minuto per la lettura
vaccini in italia ad aprile pfizer astrazeneca
vaccini in italia ad aprile pfizer astrazeneca

È di ieri, 7 aprile, la notizia dell’arrivo nel nostro paese di un consistente quantitativo di dosi Pfizer, pari a 1,5 milioni. Le dosi ricevute, consentiranno alle regioni di poter tirare un sospiro di sollievo e proseguire con tranquillità la campagna vaccinale, soprattutto in questo caso per quanto riguarda le categorie vulnerabili e gli over 80.

Tuttavia, la situazione non è tutta rose e fiori, a destare preoccupazione adesso sono i ritardi nelle consegne da parte di Astrazeneca, oggi Vaxzeveria. Pare infatti che l’azienda abbia comunicato un dimezzamento delle consegne previste, praticamente a fronte delle 340mile previste, che sarebbero dovute arrivare nel nostro paese già a partire dalla prossima settimana, sembra che solo la metà sarà consegnata nei tempi prestabiliti, mentre la restante parte sarà inviata successivamente.

Il punto sui vaccini in arrivo

In un quadro certamente caotico, sono certamente rassicuranti le parole del Commisario straordinario per l’emergenza Covid, il quale ha dichiarato che la situazione non deve destare preoccupazione e che l’obiettivo di raggiungere 500 mila somministrazioni di vaccino entro la fine di aprile è ancora raggiungibile.

Il generale ha dunque smentito eventuali possibili ritardi del piano vaccinale, che prevede di far proseguire speditamente, contando di raggiungere entro settembre una percentuale dell’80% di popolazione vaccinata.

L’ottimismo di Figliuolo consente dunque di sperare che non ci saranno ulteriori intoppi nell’ambito della campagna vaccinale.

LEGGI ANCHE: