Campagna vaccinale, in Sicilia arrivano i vaccini anche in chiesa

·1 minuto per la lettura
Sicilia vaccini in chiesa, per la fascia 69-79 per il sabato santo
Sicilia vaccini in chiesa, per la fascia 69-79 per il sabato santo

Con qualche ritardo, anche grave, ma finalmente anche la campagna vaccinale italiana sembra aver ingranato la marcia giusta e procede sempre più veloce verso l’obiettivo dell’immunità. Per sostenere una vasta campagna di questo tipo, però, bisogna imparare a pensare fuori dagli schemi come ci ha insegnato Israele: con i vaccini nei pub, all’ikea, negli aeroporti e in generale ovunque fosse possibile.

Sicilia, vaccini anche in chiesa

La Regione Sicilia ha deciso di seguire questo esempio illustre e portare i vaccini in un luogo spesso frequentato da quelle fasce di anziani vulnerabili, ovvero le chiese. Con questa idea la Regione, in accordo con la Conferenza Episcopale Siciliana, ha preparato per domani Sabato Santo una giornata speciale di vaccinazione in oltre quattrocento parrocchie dell’isola.

Con questa iniziativa, Nello Musumeci, governatore della regione, spera di imprimere un’accelerazione alla campagna vaccinale regionale che con l’approssimarsi dell’estate vuole sperare in una riapertura. La Sicilia, con le sue spiagge e la sua storia, resta un’ambità meta di vacanza sia nazionale che internazionale e il turismo rappresenta un’importante fonte di reddito per molte famiglie siciliane.

Anche i preti che dovessero rientrare nella fascia di popolazione a rischio, potranno usufruire dei vaccini in chiesa.