Campagna vaccini, Bonomi "hanno aderito oltre 7.000 imprese"

·1 minuto per la lettura

AGI - "Le aziende che hanno aderito alla nostra campagna sono più di 7.000, ed è un risultato che ci inorgoglisce": lo annuncia a RaiNews24 il presidente di Confindustria Carlo Bonomi, in merito alla mappatura di Confindustria, relativa alle imprese che hanno deciso di mettere a disposizione, su base volontaria, i loro siti per collaborare alla campagna vaccinale.

"Le imprese italiane si sono messe a disposizione del Paese - spiega Bonomi - soprattutto in un momento di crisi sanitaria come questa. Metteremo a disposizione del commissario, il generale Figiuolo, l'elenco delle imprese che, su base volontaria, hanno dato la propria disponibilità e poi ci atterremo alle disposizioni che riceveremo nell'ambito del piano vaccinale".

"Oggi i vaccini stanno sostituendo le testate nucleari e in questo l'Europa purtroppo sta mostrando le sue fragilità: Cina, Usa e Russia la stanno facendo da padrone", aggiunge. Però, prosegue Bonomi, "l'Europa ha un industria farmaceutica molto forte, l'Italia in questo campo è molto forte", dice ancora.

"Noi avevamo dato la disponibilità già da tempo, purtroppo una disponibilità che non era stata raccolta dal precedente governo, di mettere a disposizione l'industria italiana, la sua capacità logistica a favore di produzione e distribuzione dei vaccini. Siamo rimasti inascoltati e abbiamo perso tempo inutilmente", conclude.