Campania, CRI simula risposta a emergenze con mille volontari -2-

Psc

Napoli, 28 ott. (askanews) - Una cinque giorni senza sosta con scenari simulativi contemporanei, anche notturni, in cui i team saranno attivati a rotazione dalla Sala operativa regionale (presente al Campo Base) in coordinamento con la Sala operativa nazionale e monitorati in tutte le attività, così da valutarne la capacità operativa. Una replica fedele di emergenze realmente accadute o che potrebbero, purtroppo, avvenire, come la gestione del panico in piazza o l'evacuazione di un edificio pubblico. Proprio su questo verrà coinvolta la popolazione, in programma ci sono, infatti, l'evacuazione di una scuola superiore e di un centro anziani, oltre alla realizzazione di ludoteche, escape room e corsi su sicurezza e prevenzione aperti alla comunità. Al campo base di Cercola (Napoli) con due cucine, aule per le lezioni e 100 maxi-tende che ospiteranno circa mille persone, sono in programma anche sessioni di approfondimento e workshop specifici come quello dedicato alla gestione dei corpi senza vita in caso di un disastro con vittime.