Campania firma contratto acquisto vaccino russo Sputnik V

·1 minuto per la lettura
Fiala etichettata "Sputnik V coronavirus disease (COVID-19) vaccine" sul logo Sputnik V

ROMA (Reuters) - La Campania ha firmato un accordo per acquistare il vaccino russo Sputnik V contro il Covid-19, ha detto il presidente della Regione, aggiungendo che l'accordo diventerà effettivo quando l'uso del vaccino in Europa sarà autorizzato.

"Abbiamo firmato il contratto dopo settimane di trattative ... in attesa dell'approvazione dell'Agenzia europea Ema e dell'Aifa", ha detto Vincenzo De Luca in una diretta Facebook.

"Una volta che avremo vaccinato i nostri cittadini, offriremo le dosi di cui non abbiamo bisogno al resto d'Italia", ha aggiunto De Luca.

All'inizio di marzo, l'Ema ha iniziato a esaminare lo Sputnik V, che è stato approvato in Russia nell'agosto 2020 senza che vi fossero i risultati completi degli studi clinici.

L'Ema ha finora autorizzato quattro vaccini nella Ue, dove i ritardi di fornitura da parte dei produttori hanno ostacolato le campagne di vaccinazione in diversi dei 27 stati membri.

"Se tutto va bene, lo Sputnik non sarà disponibile prima della seconda metà dell'anno", ha detto il premier Mario Draghi nella conferenza stampa di oggi.

"Starei attento a fare questi contratti", ha aggiunto, quando gli è stato chiesto dell'accordo con la Campania.