Campania, De Luca: aprire tavolo nazionale su vertenza... -2-

Psc

Napoli, 20 lug. (askanews) - Nell'ambito del tavolo, "potranno essere affrontate - ha proseguito De Luca - anche le questioni relative ai cosiddetti Navigator. E' noto a tutti che la Regione dice, da sempre, no alla creazione di nuovo precariato. E rifiuta quanto viene previsto dal vergognoso articolo 3 dell'accordo quadro nazionale, che consente addirittura forme di doppio lavoro per i Navigator. La Regione è per la linea della stabilizzazione partendo dai lavoratori precari attualmente in Anpal. Il lavoro è la priorità e vanno valorizzate e ampliate le possibilità di impiego legate al Piano per il Lavoro della Campania che ha come obiettivo posti di lavoro stabili, non precariato. La Regione Campania è pienamente disponibile e aperti a dialogare con tutti e a valutare ogni proposta, a tutela di tutti quanti a vario titolo, sono nella vertenza Campania", ha concluso De Luca.