Campania, De Luca commenta la riconferma della Regione in zona rossa

·1 minuto per la lettura
Campania
Campania

Il presidente della Campania, Vincenzo De Luca, si è espresso in merito alla riconferma della Regione in zona rossa, appresa a livello nazionale dopo l’emanazione di un’apposita ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza.

Covid, Vincenzo De Luca sulla Campania in zona rossa

L’ipotesi relativa alla riclassificazione della Campania in zona arancione è rapidamente naufragata dopo l’analisi dei dati relativi al coronavirus trasmessi dalla Cabina di Regia nella giornata di venerdì 2 aprile 2021. La Regione, quindi, resta in zona rossa: è quanto stabilisce la nuova ordinanza firmata dal ministro della Salute Roberto Speranza. Il provvedimento entrerà in vigore martedì 6 aprire e avrà una validità pari a due settimane.

La decisione del Ministero della Salute è stata commentata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, che ha ribadito la necessità di rispettare rigorosamente le norme anti-Covid imposte a livello nazionale e procedere alacremente nella campagna vaccinale su territorio regionale.

A questo proposito, infatti, il governatore della Campania ha dichiarato: “La brutta notizia non è il permanere della Campania in zona rossa, ma i 500 morti al giorno in Italia. Numeri che ci impongono di mantenere una posizione di grande rigore e prudenza: allentare ora la presa sui problemi significherebbe avere altri mesi di calvario”.

Inoltre, in relazione all’andamento della campagna vaccinale, Vincenzo De Luca ha ribadito: “Se avremo i vaccini che ci servono, siamo molto fiduciosi sul poter concludere l’immunizzazione di tutti i campani entro fine estate”.