Campania, operativo credito d'imposta per attività in Zes

Cro/Psc

Napoli, 28 set. (askanews) - E' già possibile presentare l'istanza per attivare il credito d'imposta per le aziende che intendono avviare attività economiche o investimenti nelle zone economiche speciali. Si tratta della prima misura agevolativa messa in campo per sostenere gli investimenti nelle Zes. In Campania le imprese che vorranno investire potranno, immediatamente, usufruire del credito d'imposta in quanto l'Amministrazione regionale - si legge in una nota - ha già provveduto al riconoscimento della "Zes Campania" istituita l'11 maggio 2018.

Alle imprese che investiranno è concesso il credito d'imposta su investimenti effettuati nel limite massimo di 50 milioni di euro, per ciascun progetto, con una agevolazione commisurata alla quota del costo complessivo dei beni che dovranno risultare acquisiti entro e non oltre il 31 dicembre 2020. Le aliquote del credito d'imposta sono stabilite nella misura massima consentita dalla Carta europea degli aiuti a finalità regionale e sono così definite: dal 10% al 25% per le grandi aziende; dal 15% al 35% per le medie; dal 20% al 45% per le piccole imprese.

E' prevista la revoca dei benefici concessi e goduti alle imprese che non manterranno le attività in area zes per almeno sette anni dal completamento dell'investimento oggetto delle agevolazioni. Per fruire del credito d'imposta, i soggetti interessati dovranno presentare, istanze di accesso alle agevolazioni fino al 31 dicembre 2020, utilizzando, esclusivamente in modalità telematica, la procedura informatica e il modello aggiornato disponibili sul sito dell'Agenzia delle Entrate.