Campania, Pecoraro Scanio “Arrestare chi ha investito Borrelli”

NAPOLI (ITALPRESS) – “Ogni atto di intimidazione specie se di stampo camorristico va contrastato con fermezza. Se ciò avviene verso un rappresentante del popolo che è impegnato in azioni di contrasto alle illegalità ciò è ancor più intollerabile”.
Alfonso Pecoraro Scanio, presidente della fondazione Univerde e già ministro e presidente dei Verdi interviene duramente a difesa del consigliere regionale e suo storico collaboratore Francesco Borrelli che ha denunciato di essere stato investito di proposito nei pressi della sua abitazione.
“Sono certo che le forze dell’ordine agiranno subito per scoprire e arrestare il responsabile e i mandanti di un atto tanto vile quanto lesivo dell’esercizio dell’attività di un rappresentante istituzionale” e aggiunge “A Francesco la mia solidarietà e tutto il sostegno per un’azione coraggiosa che rende onore a quella tradizione dei Verdi della Campania che già negli anni 90 aggiunsero la scritta ambiente e legalità nel proprio simbolo a Napoli. Del resto non c’è battaglia vera ambientalista che non sia connessa a quella per il rispetto delle regole e il contrasto ai soprusi”.

– foto: Ufficio stampa Pecoraro Scanio

(ITALPRESS).