Campania, progetto iniziale masterplan litorale domitio... -2-

Com-Psc

Napoli, 21 set. (askanews) - Il Progetto del Masterplan ha l'obiettivo di individuare, attraverso una strategia volta alla riqualificazione dell'area nel suo complesso, un Programma integrato di Valorizzazione su un'area target, parte di un ambito territoriale identitario più ampio, costituita da 14 comuni: Bacoli, Cancello e Arnone, Carinola, Castel Volturno, Cellole, Falciano del Massico, Francolise, Giugliano in Campania, Mondragone, Monte di Procida, Parete, Pozzuoli, Sessa Aurunca e Villa Literno. Si tratta di un'area differenziata e complessa, con circa 380mila residenti su una linea di costa lunga oltre 73 km: una realtà caratterizzata da fortissime contraddizioni, ma allo stesso tempo ricca di potenzialità inespresse e oggetto di grande vivacità e interesse, com'è emerso dall'ampia partecipazione registrata a seguito dell'avviso pubblico per la costituzione del Partenariato socio-economico per il programma integrato di Valorizzazione del litorale Domitio-Flegreo pubblicato lo scorso 12 agosto. Sono state registrate oltre 170 manifestazioni di interesse al processo partecipativo, partenariale e concertativo previsto nel Protocollo d'Intesa sottoscritto dalla Regione con gli enti locali coinvolti, nell'intento di favorire la partecipazione della pluralità di soggetti, pubblici e privati che operano nel territorio di riferimento. L'approvazione del progetto preliminare di Masterplan costituisce "la conclusione di un complesso lavoro di riconoscimento di caratteri identitari, di individuazione di beni e risorse locali, di ricognizione dei livelli di progettualità già presenti o - si legge in una nota - attivabili nel breve periodo, di ascolto e interlocuzione con le istituzioni, le forze sociali e imprenditoriali, gli stakeholder, il mondo delle competenze e della cultura".