Campidoglio: raddoppiano le donne seguite dai Centri antiviolenza

·1 minuto per la lettura

Roma, 15 lug. (askanews) - Raddoppiano le donne seguite dai Centri Antiviolenza di Roma Capitale: sono 691 le donne in carico alle strutture capitoline a giugno 2020, +100% rispetto all'anno precedente (346 a giugno 2019). "Questo un importante segnale: dobbiamo far emergere la violenza sommersa", ha dichiarato la sindaca di Roma Virginia Raggi, ricordando: "I nostri centri sono sempre attivi h24, collegati al numero nazionale 1522 e raggiungibili anche con il nuovo servizio su WhatsApp, per offrire alle donne e ai loro bambini sostegno e percorsi personalizzati per sottrarsi alle violenze. L'impegno dedicato alle nuove strutture ha funzionato: abbiamo avviato 5 nuovi Centri Antiviolenza tra il 2018 e il 2019 e continueremo in questa direzione"; perch - ha sottolineato la sindaca - "nessuna sola". Il monitoraggio delle attivit dei Centri Antiviolenza di Roma Capitale conferma il trend in crescita del numero di donne in carico alle strutture capitoline: +10% rispetto a maggio (627), mese nel quale si era gi registrato un +14% rispetto ad aprile (560). Gi nel 2019 si era rilevato un aumento del 57% delle donne seguite (+157 tra gennaio e dicembre), la maggioranza delle quali continua il percorso personalizzato di sostegno. (Segue)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli