Campionato mondiale pizza homemade, centinaia gli iscritti

Red
·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 10 mar. (askanews) - Che la pizza italiana sia amata in tutto il mondo è notorio, e lo dimostrano anche le centinaia le ricette di pizza fatta in casa che stanno arrivando presso la sede della associazione verace pizza napoletana da quando il 25 febbraio si è aperto il "VeraPizzaContest", seconda edizione del campionato mondiale della pizza fatta in casa.

"Onestamente pensavamo fosse difficile ripetere l'exploit del 2020 - racconta Antonio Pace, presidente Avpn - che aveva visto la partecipazione di 800 pizze, provenienti da 38 Paesi e con un seguito social davvero impressionante. Ma questa seconda edizione sta superando tutti i record, con numeri che testimoniano del successo di un format che si basa su un principio semplice: tutti amano la pizza e tutti vogliano provare a prepararla in casa nel migliore dei modi".

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti, amatori e professionisti. Ai partecipanti viene offerta ampia possibilità nella scelta delle pizze che vorranno proporre, da quelle classiche alle varianti creative. Unico requisito imprescindibile è l'utilizzo di un forno elettrico di tipo domestico.

La gara si divide in due fasi. La prima, che è partita il 25 febbraio e si chiuderà il 25 marzo, prevede l'invio da parte dei concorrenti, via messenger e al profilo Facebook Avpn, della foto della pizza proposta e del forno di casa utilizzato. Le foto saranno pubblicate nell'album "VeraPizzaContest" inserito nella pagina Facebook dell'associazione e potranno essere votate da tutti con un semplice like/mi piace.

La seconda fase, che andrà dal 26 al 29 marzo, prevede la valutazione, da parte di una giuria composta da 10 maestri pizzaioli, delle 20 pizze più votate. Un panel di caratura internazionale con giudici provenienti da Brasile, Australia, Egitto e Italia che terranno conto di elementi come forma, cottura, appetibilità e farcitura. La votazione determinerà i 3 vincitori che potranno usufruire, a seconda della loro posizione sul podio, di tre diversi livelli di corsi per pizzaioli "firmati" AVPN.