Campitelli (Abruzzo) vice presidente Assemblea Regioni d'Europa

Xab

L'Aquila, 25 set. (askanews) - L'assessore con delega all'Energia dell Regione Abruzzo, Nicola Campitelli, durante l'assemblea plenaria in corso a Podcetrek, in Slovenia, è stato eletto all'unanimità vicepresidente dell'AEr (Assemblea delle Regioni d'Europa), nella commissione 1 che, fra le tre istituite, si occupa di energia, sviluppo sostenibile e cambiamenti climatici,. L'Aer è la più grande rete indipendente di Regioni europee, portavoce politico dei suoi membri anche nel'ambito del Parlamento e della Commissione europea nonché forum permanente per la cooperazione interregionale. Rappresenta più di 270 regioni appartenenti a 33 paesi e 16 organizzazioni internazionali. Unico italiano dell'esecutivo dell'AER, insieme con la vice presidente della Sardegna, Alessandra Zedda. "Mi sono già prefissato cinque obiettivi inziali -, afferma il neo vice presidente, - che ho condiviso con l'Assemblea generale dell'AER. Azioni immediate e in linea con le direttive europee per contrastare i cambiamenti climatici, la promozione della mobilità sostenibile e dei combustibili alternativi, lo sviluppo della partnership fra mondo accademico e imprese, il coinvolgimento dei cittadini nei processi decisionali regionali e locali ed infine lo scambio costante di buone pratiche con le altre regioni d'Europa per sviluppare azioni efficaci ed immediatamente realizzabili". Nel corso della conferenza, Campitelli ha esposto alcune best-practice che la Regione Abruzzo sta già realizzando e, tra queste, il progetto pilota con l'Università di Chieti-Pescara per la riduzione ed il riuso delle plastiche in mare. Campitelli, subito dopo l'elezione, è stato delegato a partecipare ai lavori della conferenza mondiale per i cambiamenti climatici dell'Onu, che si terrà in Cile a dicembre 2019.