Camposampiero, operatore sanitario si getta dalla finestra dell’ospedale: morto sul colpo

Incidente stradale Mantova
Incidente stradale Mantova

Tragedia a Camposampiero, comune in provincia di Vicenza, dove un operatore sanitario di 36 anni si è gettato dalla finestra mentre era in servizio ed è morto sul colpo. Il dramma si sarebbe consumato davanti ad una decina di persone tra colleghi, pazienti e parenti delle persone ricoverate.

Operatore sanitario suicida a Camposampiero

Secondo quanto ricostruito, l’uomo si sarebbe tolto il camice all’improvviso piegandolo e appoggiandolo sulla sedia. Poi, cogliendo tutti di sorpresa, si è gettato nel vuoto dalla finestra del reparto di oculistica nel quale stava lavorando. Un volo di otto metri, terminato in un cortile interno dell’ospedale, che non gli ha lasciato scampo. I sanitari che hanno provato a soccorrerlo non hanno infatti potuto far altro che constatare il suo decesso senza possibilità di rianimarlo.

Presenti sul luogo del suicidio anche i Carabinieri, che hanno effettuato i rilievi utili ad accertare la dinamica dei fatti e hanno provveduto a controllare nei minimi dettagli la scrivania del medico, dal cellulare ai cassetti fino al computer, senza però trovare scritti che potessero giustificare la decisione di farla finita.

Indagini in corso

Una vicenda che ha lasciato tutti increduli, dai colleghi ai familiari, che non riescono a capacitarsi di quanto accaduto. Chi conosceva bene la vittima avrebbe infatti riferito agli investigatori che l’uomo era da poco rientrato in servizio dopo le ferie estive e non aveva mai palesato momenti di disagio psichico. Sembra esclusa anche l’ipotesi che soffrisse di gravi patologie fisiche, il che rende ancora più incomprensibili le cause del suicidio.