Canada, i due ragazzi latitanti si sono suicidati con un'arma -2-

Fco

Washington, 13 ago. (askanews) - Il 19enne Kam McLeod e il 18enne Bryer Schmegelsky a metà luglio avevano lasciato Vancouver per cercare lavoro verso nord, nel territorio dello Yukon. Dopo la scoperta di tre cadaveri nella British Columbia (un docente universitario canadese di botanica, il 64enne Leonard Dyck; un cittadino australiano, Lucas Flower, 23 anni, e la sua fidanzata americana, Chynna Deese di 24 anni) era scattata una gigantesca caccia all'uomo nella remota regione orientale di Manitoba.

Che i due ragazzi avevano raggiunto dopo un viaggio in auto di circa 3.000 chilometri. La polizia aveva inoltre accertato che la Toyota Rav 4 a bordo della quale Kam e Bryer avevano viaggiato era di proprietà di Dyck, il docente assassinato.