Canada "felicissimo" concedere asilo a ragazza saudita fuggita

Fth

Ottawa, 11 gen. (askanews) - Il Canada "è felicissimo" di concedere asilo alla giovane donna saudita fuggita dalla sua famiglia cercando asilo al suo arrivo in Thailandia. Lo ha detto il premier canadese.

La 18enne, Rahaf al-Qunun, barricata lo scorso 6 gennaio nella sua stanza d'albergo all'aeroporto di Bangkon, armato solo di Twitter ha evitato la deportazione dalla Thailandia ed è stata accettata come rifugiata dal Canada, ha annunciato oggi il primo ministro Justin Trudeau.

"Le abbiamo concesso asilo e siamo lieti di farlo perché il Canada è un paese che riconosce l'importanza di difendere i diritti umani e i diritti delle donne in tutto il mondo. abbiamo accettato la richiesta dell'ONU", ha detto il primo ministro ai giornalisti poco dopo che le autorità thailandesi avevano la partenza di al-Qunun per il Canada.

(Fonte afp)