Canada: il secondo paese più esteso al mondo e il primo per laghi e natura

webinfo@adnkronos.com

Il Canada è il secondo paese più vasto di tutto il mondo e inoltre, è il primo per la maggioranza di laghi e acque presenti sulla sua superficie. A dimostrazione della sua vasta quantità di natura incontaminata è la foglia d’acero rossa che è anche il simbolo del Canada ed è raffigurata sulla bandiera nazionale. Il Canada è governato da una democrazia parlamentare che ha ancora oggi come capo nominale la regina d’Inghilterra. 

Lo stato del Canada è suddiviso in 10 provincie e 3 territori che si trovano all’estremo nord del paese. Grazie alla presenza di tanti laghi, parchi naturali, montagne e natura selvaggia e incontaminata, il Canada è un paese fortemente ecologico; la stessa Greenpeace è stata fondata proprio qui a Vancouver. La vetta più alta, il Monte Robson, raggiunge l’altezza di ben 3.954 metri.  

In Canada si trova l’orso polare, bruno e anche quello nero, il lupo, il cervo, il bufalo, il canguro e l’alce. Tutto il territorio canadese è puntellato da parchi nazionali, siti storici e aree protette dal patrimonio mondiale dell’umanità. La natura selvaggia supera di gran lunga le superfici abitate e questo è dovuto anche al clima freddo che prevale. In Canada, durante l’inverno, si rilevano le temperature gelide e rigide, con picchi medi di -17 gradi. 

La capitale del Canada è Ottawa ma sono Toronto e Montréal le città più popolate. In Canada ci sono due lingue ufficiali, l’inglese e il francese, con una suddivisione di madrelingua inglese del circa 60% e il 25% circa madrelingua francese. La maggior parte dei suoi abitanti è di religione cattolica che convivono pacificamente con diverse minoranze che comprendono, protestanti, ebrei e musulmani. 

Perché visitare il Canada? 

Se siete grandi amanti della natura incontaminata, delle lunghe camminate e le temperature fredde non vi spaventano, il Canada è la vostra meta. Scenari e panorami mozzafiato che meritano tutti i chilometri percorsi sia in macchina che a piedi. 

Per quanto riguarda i laghi da cartolina potete visitare Banff e Algonquin senza considerare le cascate del Niagara e i numerosissimi parchi naturali sparsi per tutto il territorio. C’è veramente l’imbarazzo della scelta e siamo sicuri che la visita anche solo di uno di questi panorami vi farà venire la pelle d’oca e sentirete un legame fortissimo con la natura. 

Ma non occorre per forza essere appassionati di escursionismo per poter visitare il Canada, in quanto le sue città come Vancouver, Toronto, Montréal e Québec City meritano una visita approfondita.  

Come organizzare il viaggio in Canada  

Se state organizzando il vostro viaggio in Canada dovete tener presente alcuni punti fondamentali e soprattutto avere chiaro quali documenti sono necessari per poter entrare nel territorio canadese. 

Per prima cosa dovete scegliere il periodo di partenza e i giorni di permanenza in Canada, una volta deciso questo fate i biglietti aerei e prenotate l’hotel o l’alloggio dove soggiornerete. 

Per quanto riguarda l’itinerario, dovete mettere in conto molti chilometri da percorre per potervi spostare da un punto all’altro del paese. Quindi quello che vi consigliamo è di noleggiare un’auto oppure di scegliere un percorso che si può percorrere in autobus o in treno. Ricordate poi che i parchi e i tour naturalistici, magari intorno ai laghi, richiedono lunghe ma bellissime passeggiate. 

Per entrare in Canada sono necessari il passaporto e l’eta Canada. 

Tutti gli Italiani, ma anche i cittadini di altri paesi che non hanno l’obbligo del Visto, devono munirsi del proprio passaporto che deve avere validità per tutto il soggiorno in Canada e fino al rientro in Italia. Oltre a ciò, dal 15 marzo 2016 è obbligatorio avere l’autorizzazione ETA, documento molto simile all’ESTA necessario per entrare negli Stati Uniti d’America. 

L’ETA si richiede facilmente online e consente di effettuare viaggi per il Canada per 5 anni. Nel sito ufficiale dei consolati canadesi si specifica che “l'autorizzazione eTA non garantisce, tuttavia, l'automatica ammissione in territorio canadese, che è lasciata alla discrezionalità delle competenti Autorità doganali e di frontiera. Il soggiorno in Canada sulla base dell'"eTA" non consente invece di: 

• rimanere sul territorio canadese oltre il periodo consentito; 

• svolgere attività retribuite. 

Nei casi diversi dal breve soggiorno fino a sei mesi per motivi di turismo o di affari è necessario richiedere apposito visto d'ingresso presso l'Ambasciata del Canada a Roma”. 

Per poter condurre un'auto a noleggio in Canada bisogna aver compiuto almeno 21 anni e possedere una patente di guida valida da almeno un anno. I conducenti tra i 21 e 24 anni possono essere soggetti al pagamento di una tassa come guidatori giovani. Tali limiti possono subire modifiche in base alla categoria d'auto che si intende noleggiare. La patente di guida internazionale non è indispensabile ma caldamente consigliata. 

Oltre a questi documenti fondamentali vi consigliamo vivamente di stipulare un’assicurazione sanitaria con almeno queste caratteristiche: 

• Una copertura di spese mediche con un massimale adeguato 

• Rimpatrio d’emergenza 

• Assistenza 24 ore su 24 

• Pagamento diretto in caso di ricovero 

• Un numero telefonico al quale fare riferimento a qualsiasi ora in caso di necessità 

Leggete bene tutte le condizioni dell’assicurazione prima di firmare, così da non avere brutte sorprese. Vi ricordiamo che il Canada, nonostante abbia un sistema sanitario veramente eccellente, ha dei costi molto elevati. 

Per informazioni: 

Eta-Canada è un’agenzia online specifica per la richiesta delle autorizzazioni di viaggio verso il Canada. Il portale raccoglie tutti i moduli necessari, guida alla compilazione corretta e offre tutta una serie di servizi necessari a questo viaggio, sia che si tratti di turismo, lavoro o studio. È presente anche un blog che raccoglie molte informazioni utili sul Canada e sulle possibilità di trasferimento. 

Telefono: + 1-888-330-0340 

E-mail: privacy@usa-esta.us  

Sito Web italiano: https://eta-canada.it