Canada, Trudeau "pizzicato" di nuovo dall'authority etica -2-

Mos

Roma, 14 ago. (askanews) - Mario Dion, il commissario etico parlamentare indipendente, ha detto che Trudeau e i suoi uomini hanno cercato di "influenzare il procuratore generale nella decisione se intervenire in una materia relativa a un procedimento penale". Dovrà pagare una multa di 500 dollari canadesi (375 dollari Usa). Il premier ha sempre negato ogni addebito.

E' la seconda volta che Trudeau viene pizzicato a violare le norme etiche. La prima volta finì sulla graticola per aver accettato una vacanza in un'isola privata alle Bahamas dall'Aga Khan.

In una conferenza stampa, il premier da parte sua ha dichiarato che si "assume tutta la responsabilità degli errori che ho commesso. Anche se sono in disaccordo con certe conclusioni del rapporto, lo accetto". (Segue)