Canadair precipitato su Etna, fratello vittima Pozzoli: "Emerga verità" - Video

(Adnkronos) - "Siamo qui sul luogo dell’incidente dove mio fratello ha perso la vita mentre spegneva un incendio che qualcun altro ha acceso. Sono anni che mio fratello spegne incendi ed è partita la macchina del fango che è solo vergognosa. Sono partite dicerie e storie assurde che sono terribili. Mi auguro che venga fuori la verità e venga riconosciuto quanto ha fatto". Lo afferma in una video intervista all’AdnKronos Simone Pozzoli, fratello di Matteo Pozzoli, 58 anni, di Erba, in provincia di Como, ex pilota dell'Aeronautica Militare, una delle due vittime del Canadair precipitato ieri a Linguaglossa, nel catanese. La notizia del ritrovamento dei resti dei due piloti è stata confermata dalla Procura di Catania. I parenti delle vittime stanno raggiungendo il luogo della tragedia. (di Francesco Bianco)