Canarie, eruzione vulcano Cumbre Vieja continua: 6mila evacuati

·1 minuto per la lettura

Continuano ad aumentare i danni provocati dall'eruzione del vulcano Cumbre Vieja, sull'isola di La Palma, alle Canarie. Secondo quanto riferito dalla tv pubblica Rtve, finora la lava - che continua ad uscire da nove fessure vulcaniche - ha distrutto oltre 160 edifici e coperto più di 100 ettari di campi. Nelle prossime ore è previsto che la colata raggiunga la costa occidentale dell'isola. Le autorità hanno messo in guardia dal fatto che il contatto tra la lava e l'acqua del mare produrrà gas tossici.

La protezione civile spagnola, intanto, ha riferito che il numero degli evacuati è salito a quasi 6mila, la maggior parte dei quali ha trovato riparo nelle abitazioni di parenti o in case private in altre parti delle isole. Non si registrano vittime.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli