'Cancel culture' a Oxford, via il ritratto della Regina dal college di Oscar Wilde

·1 minuto per la lettura

AGI - La 'cancel culture' colpisce anche la regina Elisabetta II: gli studenti di un prestigioso college di Oxford hanno votato per rimuovere il ritratto della longeva monarca dalla loro sala comune, perché ritenuta simbolo del "dominio coloniale". Il college in questione è il Magdalen: fondato nel 1458, è uno dei più tradizionalisti e ricchi della città universitaria inglese. Tra i suoi alunni figurano scrittori come C.S. Lewis e Oscar Wilde e politici come George Osborne.

Nel 2008 la visita della Regina

La Regina aveva fatto visita al Magdalen nel 2008, in occasione del 550esimo anniversario del college. A votare a favore della rimozione della foto a colori di Elisabetta II, datata 1952, è stato il Middle Common Room (Mcr) - il comitato ristretto degli studenti laureati - difeso dalla presidente del college, Dinah Rose, dopo che l'iniziativa era stata definita "assurda" dal ministro dell'Istruzione, Gavin Williamson.

Il college rispetta l'autonomia degli studenti

"Mcr non rappresenta il college", ha spiegato Rose, come riporta il Guardian, "si tratta di una loro decisione e il Magdalen sostiene con forza la libertà di parola, il dibattito politico e il diritto del Mcr all'autonomia". "Avevano votato per comprare e appendere il ritratto nel 2013 e potrebbero votare per riappenderlo di nuovo o magari no", ha concluso la presidente, "intanto il ritratto della Regina sarà' custodito con cura".