Cancelo: "Mi aspettavo di più dall'Inter". Ma poi attacca Tuttosport

Sono giorni caldi per il futuro di Joao CanceloCome vi stiamo raccontando, il giocatore è al centro di una trattativa tra Valencia e Juventus. Non siamo ancora giunti ad una conclusione, ma tra le parti ci sono contatti positivi, con il club spagnolo che chiede sempre almeno 40 milioni di euro per il cartellino. Intanto l'ex Inter ha rilasciato un'intervista esclusiva a 'Tuttosport'. 

Ha parlato di tutto ma poi su Instagram si è scagliato contro il quotidiano sportivo per il titolo della prima pagine, scrivendo: "Ma che ca**o? Quando le persone non sanno fare il proprio lavoro".

Joao Cancelo Instagram

Intanto, queste sono state le sue parole sulla fine dell'avventura nerazzurra: "Deluso? Non so se è la parola giusta, però mi aspettavo di più. Pensavo che qualcuno dell’Inter mi dicesse qualcosa del genere: 'Non abbiamo i soldi per poterti comprare ora, però in bocca al lupo per il tuo futuro', ma neanche quello. L’Inter è stata una tappa molto importante nella mia carriera ed è un grande club, ora vediamo che cosa succederà".

Sul futuro: "Ho un contratto con il Valencia fino al 2021, dunque senza club non rimango (sorride). Finché non ho una proposta ufficiale e concreta non posso dire nulla. Finora, non mi è arrivato niente. Prima della fine della stagione ho sentito dire che l’Inter mi voleva acquistare a titolo definitivo e che era in contatto con il Valencia per farlo, poi però non è successo nulla. Al momento non posso escludere niente, certo giocare la Champions è un mio obiettivo, l’ho conquistato in campo con l’Inter e mi piacerebbe tornare in questa competizione".

Sempre sul periodo all'Inter, Cancelo svela un trascorso con Spalletti: "È vero che abbiamo avuto qualche attrito, ma perché tutti e due abbiamo un po’ il sangue caldo ed esplodiamo in fretta, però riconosco che ho imparato molto da Spalletti. A gennaio ho pensato di tornare al Valencia perché mi avevano detto una cosa che poi non si è verificata".

Della Juventus non parla, ma si lascia scappare questo: "Io sono un fan di Douglas Costa, è un giocatore che seguivo già al Bayern e mi piace tantissimo, ha tanta qualità, è veloce e decisivo".