Candidatura delle perle veneziane a Patrimonio Unesco

Bnz

Venezia, 30 ago. (askanews) - Prosegue il progetto a sostegno della candidatura delle perle veneziane a patrimonio culturale immateriale Unesco, promosso dal Comitato per la tutela storica e culturale delle Perle di vetro veneziane.

Questo pomeriggio, nell'ambito degli eventi promossi in occasione della 76esima Mostra d'Arte cinematografica di Venezia, è stato proiettato in anteprima al Palazzo del cinema del Lido di Venezia il cortometraggio emozionale del regista Massimo Rossitti "Anime", prodotto da Arte-Mide. Girato nelle fornaci e nei laboratori familiari muranesi e veneziani per la produzione delle perle di vetro, il video racconta il lavoro dei maestri vetrai e delle perlere di Murano e Venezia.

All'appuntamento sono intervenuti la presidente del Consiglio comunale, Ermelinda Damiano, l'assessore regionale alla Cultura Cristiano Corazzari, la direttrice del Museo del vetro di Murano Chiara Squarcina, l'ideatrice e produttrice del progetto Arte-Mide "La donna del fuoco, la pioniera delle perle veneziane", Chiarastella Seravalle, la presidente della scuola del vetro Abate Zanetti, Martina Semenzato, il regista Marco Rossitti dell'Università di Udine - Dipartimento di Studi Umanistici e del Patrimonio culturale, Massimo Navone, regista teatrale docente della Scuola civica di Teatro Paolo Grassi di Milano, la presidente del Comitato per la Salvaguardia dell'Arte delle Perle di Vetro Veneziane CPVV, promotore della candidatura internazionale UNESCO ICH, Cristina Bedin, Claudia Cottica, antropologa gruppo di lavoro per la redazione del Dossier di candidatura Internazionale UNESCO ICH.