CANDRIAM: lo scenario dei rischi associati alla Brexit è cambiato -2-

vgp

Roma, 8 nov. (askanews) - In seguito alla nomina di Boris Johnson come primo ministro alla fine di luglio, le probabilità di assistere a un'uscita senza accordo alla fine di ottobre (o in seguito) sono calate notevolmente. Dalle analisi si evince che il barometro più efficace di questo rischio è la sterlina britannica. Pertanto, Candriam ha agito rapidamente per mettere fine all'esposizione corta nei confronti della sterlina non appena sono emersi i primi segnali di una volontà comune di sbloccare l'impasse. Candriam ritiene che il calo del premio al rischio per la Brexit sia un catalizzatore positivo dei titoli nazionali britannici, che dovrebbero patire meno un rafforzamento della sterlina rispetto alle large cap quotate a Londra, più esposte ai mercati internazionali.

(Segue)