Cane abbandonato su un bus, l’appello: “Chi vuole adottare Filippo?”

cane abbandonato bus

Si chiama Filippo il cane abbandonato tra i sedili di un bus di Roma: il personale Atac lo ha ritrovato a bordo della linea 500, che collega Torre Angela e Anagnina. Con un post su Facebook, l’azienda dei trasporti della Capitale ha voluto lanciare un appello a tutti i cittadini per cercare una famiglia al piccolo Filippo. Il nome, non a caso, rimanda a “San Filippo Neri, patrono degli autoferrotranvieri” come spiegano nel messaggio. Chiunque volesse donare amore e affetto al migliore amico dell’uomo può contattare il canile dove si trova al momento Filippo. Dopo le opportune cure, infatti, l’azienda lo ha affidato al Canile rifugio Muratella.

Cane abbandonato sul bus

Fa tenerezza la storia di un cane abbandonato tra i sedili del bus linea 500, che collega le città di Torre Angela e Anagnina. Filippo, un cucciolo spaventato, è stato accolto dal personale dell’azienda Atac nell’attesa di adozione. Infatti, con un messaggio su Facebook, Atac intende lanciare un appello ai cittadini. Con l’hashtag “adottafilippo” il post esordisce così: “Chi vuole adottare Filippo?”. In seguito l’azienda spiega come il cagnolino è stato trovato: “Questo cucciolo, trovato ieri sera a bordo della linea 500, è stato preso in consegna dal personale Atac e, dopo le prime cure prestate al deposito Tor Vergata, trasferito al Canile rifugio Muratella”. In conclusione, infine, l’azienda lascia dei contatti utili per l’adozione: “Chi volesse adottare Filippo si può mettere in contatto con il canile della Muratella”.