Cane gettato nel fiume con una pietra legata al collo: due arrestati

Bella cane

Nella contea di Nottinghamshire in Inghilterra due sospettati sono stati arrestati il 7 gennaio con l’accusa di aver gettato un cane nel fiume con una pietra legata al collo. I due protagonisti, un uomo di 32 anni e una donna di 31, hanno legato un masso al collo di Bella, un cane di razza pastore belga. Gettata in acqua, Bella ha raggiunto rapidamente il fondo per il grande peso che la trascinava.

Cane gettato con pietra legata al collo

La grandezza del sasso ha rallentato i due sospettati. Proprio grazie a questa, una passante ha intravisto una figura sul letto del fiume, comprendendo così la situazione e riuscendo a salvare Bella. Dopo il soccorso, al limite dell’annegamento, il cane è stato trasportato a un centro veterinario per le cure necessarie.

L’evento si è svolto sulle sponde del fiume Trent, corso d’acqua che attraversa la città di Newark, nella contea di Nottinghamshire. La polizia del luogo ha intercettato i due sospettati e li ha arrestati per l’accaduto. Proprio le forze dell’ordine hanno condiviso le immagini di Bella, aggiornando costantemente sui loro profili social riguardo le condizioni dell’animale.

La Newark Police-Nottinghamshire ha poi reso un pubblico un comunicato: “Il nostro Paese, scrivono, è senza alcun dubbio una nazione di amanti degli animali. Il grande sostegno ricevuto dopo l’accaduto, per la prosecuzione delle indagini, lo dimostra“.

Un portavoce della RSPCA, ente benefico per la cura degli animali, riporta che “Ci piacerebbe ringraziare i membri della comunità per il loro supporto nelle indagini e le nostro ricerche stanno avanzando. Siamo contenti di dire che Bella sta bene grazie alle cure veterinarie e programmiamo di trovarle presto una casa adottiva”.