Cane veglia sul padrone morto per 8 giorni: dramma a Taranto

cane veglia padrone morto

Una notizia davvero drammatica quella che arriva dalla città di Taranto, in Puglia. Un pensionato di 70 anni, che viveva da solo, è morto in casa per cause ancora tutte da accertare. Il suo cane non l’ha mai abbandonato: per otto giorni è rimasto accanto al corpo dell’uomo. A dare l’allarme i vicini di casa, i quali non vedevano il 70enne da diversi giorni e avevano, inoltre, iniziato a sentire provenire dall’interno dell’appartamento un cattivo odore.

La macabra scoperta è stata fatta durante la mattina di oggi, lunedì 2 Dicembre 2019. Il corpo senza vita dell’uomo è stato trovato nella camera da letto con il suo cane, un incrocio di pastore tedesco, che lo vegliava da ormai 8 giorni. L’abitazione si trova in Via Pola angolo via Cesare Battisti a Taranto.

Cane veglia sul padrone morto

Sul posto sono immediatamente giunti i Vigili del Fuoco i quali, per poter entrare nell’abitazione, hanno abbattuto la porta e varcato la soglia. Il corpo dell’anziano era disteso per terra vicino al letto, privo di vita. Il cane è rimasto per tutto il tempo accanto a lui. Non ha voluto allontanarsi neanche quando sono arrivati i soccorritori.

Oltre a pompieri, sono tempestivamente intervenuti nell’abitazione dell’anziano, anche i Carabinieri e il personale del 118. I medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso e lo stato di avanzata decomposizione dell’uomo. Il cane, un incrocio di pastore tedesco, è stato in seguito prelevato dal personale della Asl veterinaria.