Cannavacciuolo, menù e prezzi del lussuoso ristorante: ecco quanto costa

Da oggi c’è un motivo in più per desiderare di sedersi a un tavolo del ristorante Villa Crespi dello chef Antonino Cannavacciuolo. Il locale ha conquistato il terzo posto nella prestigiosa classifica dei migliori ristoranti di lusso al mondo stilata da Tripadvisor Travelers’ Choice Restaurants 2019. I clienti del ristorante di Cannavacciuolo hanno dunque apprezzato servizio, location e menu, ma quali sono i prezzi?

Menu e prezzi del ristorante Villa Crespi di Cannavacciuolo

È bene dirlo subito: trattandosi di un ristorante di lusso con doppia stella Michelin, i prezzi dei piatti proposti nel menu del ristorante Villa Crespi di Cannavacciuolo non sono per tutte le tasche. LEGGI ANCHE: -- Carlo Cracco nella bufera per il conto eccessivo: ecco quanto costa mangiare nel ristorante milanese dello chef Ma è anche vero che chi prenota in questo luogo incantevole di Orta San Giulio non lo fa semplicemente per mangiare. Qui, ogni pietanza è una scoperta culinaria frutto del genio creativo del noto chef. Ma quanto costa? Gli antipasti partono dai 45 euro dell’Indivia, calamari e vongole ai 60 euro della Carne cruda di Boves, cipolla rossa e verbena, caviale Asetra. Stesso prezzo, più o meno per l’ampia e gustosa offerta dei primi: si va dal Plin di anatra, zuppetta di fegato grasso, latte di bufala ai Cappelletti alla genovese, zuppa forte di piccione, yogurt acido, lampone e funghi, passando per uno spaghetto allo zafferano, ricci di mare e quinoa croccante. Come secondi, si può scegliere tra una ricca offerta di carne e di pesce, che comprende -  a titolo esemplificativo – il Rognone, la quaglia, l’agnello ma anche il baccalà, la spigola, l’anguilla. Tutti declinati secondo le ricette dello chef.

I menu degustazione

Al ristorante Villa Crespi di Cannavacciuolo, oltre che scegliere le portate previste dall’offerta gastronomica, è possibile lasciarsi tentare dai menu degustazione, da diversi prezzi. Il Carpe Diem, ad esempio, si apre con un antipasto di Branzino marinato, mela verde e sedano rapa, tosazu e prosegue con un succulento piatto di tagliatelle di fagioli, cozze e peperoncino. Poi viene servito del baccalà oppure del maialino in porchetta con albicocche, carote e finferli. Per chiudere un pre dessert e il dolce Villa Crespi. Costo? 150 euro a persona. Per palati ancor più esigenti, è previsto anche il menu degustazione Itinerario dal Sud al Nord Italia. è composto da scampi di Sicilia alla “pizzaiola” in acqua di polpo e, come primo, linguina di Gragnano, calamaretti, salsa al pane di segale. Si prosegue con Triglia, melanzana e provola affumicata e con il Piccione, fegato grasso al grué di cacao, salsa al Banyuls. Si chiude il dolcezza con pre dessert e dessert. In questo caso, il conto sarà di 190 euro a persona. Insomma, se i prezzi non vi spaventano e il menu vi ha fatto venire l’acquolina in bocca, sappiate che se decidete di prenotare al ristorante Villa Crespi, potreste avere anche l’occasione di incontrare lo chef Cannavacciuolo. E ricevere la sua mitica pacca sulla spalla, davvero, non ha prezzo.