Canoa: Mondiali, argento per Mancarella nella paracanoa (2)

·2 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

(Adnkronos) – Sei le finali disputate oggi nella velocità con l’Italia che si è particolarmente distinta nella prova del K1 1000m con Andrea Schera che si è posizionato ad un passo dai migliori. Il 24enne siciliano in forze al GS Fiamme Gialle dimostra un’ottima capacità gestionale di gara e in rimonta taglia il traguardo in quarta posizione (3:31.26), a meno di otto decimi dal bronzo bielorusso Aleh Yurenia. Il titolo mondiale va al collo del portoghese Fernando Pimenta, che conclude la prova in 3:25.82, battendo il campione olimpico in carica l’ungherese Bálint Kopasz (3:26.49) per 67 centesimi.

La finale del K2 200m femminile si conclude con un quarto posto per Irene Bellan (GS Fiamme Oro) e Francesca Genzo (GS Fiamme Azzurre). La coppia triestina è veloce ma non così tanto da raggiungere la medaglia. Sul traguardo segna il tempo di 38.05, che gli vale un sorprendente parimerito con l’equipaggio bulgaro di Volha Khudzenka e Maryna Litvinchuk. Medaglia d’oro alla Federazione Russa di Kristina Kovnir e Anastasiia Dolgova, (37.41), argento all’Ungheria di Anna Luca e Blanka Kiss (37.65). Alla Polonia di Dominika Putto e Katarzyna Kolodziejczyk va invece il bronzo (37.67).

Si ferma ai piedi del podio anche il C2 1000m di Gabriele Casadei (GS Fiamme Oro) e Mykola Vykhodtsev (CK Sardegna Le Saline). I giovanissimi i campioni del mondo Under 23, all’esordio nella massima categoria, sfiorano la medaglia tagliando il traguardo al quarto posto in 3:37.68, subito dietro Federazione Russa (3:32.83), Polonia (3:34.38) e Cuba (3:35.22). Francesca Genzo conferma il risultato dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020 chiudendo le prova del K1 200m femminile in settima posizione (41.31). E’ la danese Emma Jørgensen, bronzo olimpico sia sui 200m che sui 500m, ad imporsi davanti al pubblico di casa (39.98). Carlo Tacchini (GS Fiamme Oro) chiude all’ottavo posto, con il tempo di 4:00.63, la finale della disciplina olimpica del C1 1000. Nel K1 1000 femminile Agata Fantini (GS Marina Militare) è nona con il tempo di 4:08.74.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli