La canonizzazione di Papa Wojtyla tra sacro e profano

La canonizzazione di Papa Wojtyla tra sacro e profano

Quella del 27 aprile è una data molto attesa, visto che in quel giorno ci sarà la canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II e di Giovanni XXIII. Un evento attesissimo, per cui è previsto l'arrivo in Vaticano di un fiume di persone e che concluderà degnamente le festività pasquali. E come sempre in questi casi, le iniziative collaterali si moltiplicano, tra speciali in diretta, mostre, programmi in tv e quant'altro. Ma alcune di queste iniziative sono davvero particolari.

Spicca in particolare il musical "Non abbiate paura", che andrà in scena dal 21 al 24 aprile all'auditorium Conciliazione di Roma (ingresso libero fino a esaurimento posti). Spettacolo che si fregia di essere "l'unica opera teatrale riconosciuta dalla Chiesa come valida a comunicare la figura di Papa Wojtyla". Le parole che danno il nome allo spettacolo sono quelle che vennero pronunciate da Giovanni Paolo II nell'omelia che inaugurò il suo pontificato, il 22 ottobre 1978. A interpreate l'indimenticato Pontefice sarà Danilo Brugia, mentre l'autore del testo è don Giuseppe Spedicato dell'arcidiocesi di Lecce.

Ancora più profano è il grande evento previsto al Piper Club per il 27 aprile, sempre a Roma. Un tributo del mondo dello spettacolo in onore però di Papa Francesco. L'evento si chiama infatti "Francisco Ensemble" e sarà condotto da Flavia Vento. Tra gli ospiti, ci sono numerosi partecipanti di programmi come The Voice, X Factor, Amici. A cui si aggiugono nomi più o meno storico dello spettacolo italiano come Bobby Solo, Carmen Russo e Leda Battisti.

Tv, teatro, discoteche. Cosa manca? Il cinema, ovviamente. E infatti il grande evento sarà presente anche nelle sale cinematografiche di tutta Italia grazie al distributore cinematografico Nexo Digital, che proietterà le immagini del Centro Televisivo Vaticano (CTV). Per tutti coloro che non possono recarsi in Vaticano, ma non si accontentano di seguire il grande evento in televisione.

Perché certamente anche sul piccolo schermo non ci sarà che l'imbarazzo della scelta, ed è facile prevedere grandi dirette fiume che seguiranno ogni momento della canonizzazione dei due papi. In prima fila, però, c'è Sky, visto che nel 2014 anche un evento di questo tipo non può che adeguardi ai tempi che cambiano. Ed ecco che la diretta di Sky sarà trasmessa in 3D a partire dalle 9.30 con collegamenti dal Braccio di Carlo Magno, una terrazza esclusiva su Piazza San Pietro, e la presenza di ospiti italiani ed internazionali. E sono proprio le immagini di Sky in 3D che saranno trasmesse anche nei cinema.

La canonizzazione di Wojtyla è anche l'avvenimento ideale per rilanciare un po' di memorabilia con protagonista il grande Papa. Dopo le storiche foto del Papa sugli sci, sono state recuperate dagli archivi delle immagini di Wojtyla in piscina, che nel luglio del 1980 si teneva così in forma nella vasca della residenza estiva di Castel Gandolfo. Si tratta di scatti fotografici realizzati da Roberta Hidalgo che sottolineano ancor più come Giovanni Paolo II fosse un amante dello sport. Le immagini sono state caricate su YouTube, e il fatto che nessuno si sia (ancora) scandalizzato per questa antica intromissione nella privacy del Papa, mostrato in costume da bagno, sono un altro segno dei tempi che cambiano.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità