Cantoni: camera ardente,Berlusconi visibilmente commosso saluta l'amico

(ASCA) - Roma, 9 mag - E' stato un Silvio Berlusconi molto

commosso e visibilmente colpito quello che ha dato l'estremo

saluto al senatore Pdl, ma soprattutto amico di lunghissima

data, Giampiero Cantoni alla camera aredente allestita alla

Sala Nassyriya del Senato.

Berlusconi, accolto dal presidente Schifani e giunto con

l'ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Gianni

Letta, si e' trattenuto per circa mezz'ora al Senato, e

lungamente a colloquio con la moglie, i figli ed i famigliari

presenti del senatore Cantoni.

Piu' volte si e' avvicinato al feretro, intrattenendo con

la salma un silenzioso ma eloquente colloquio, accarezzando

le spalle, le mani, la testa dell'amico, e ricordando poi con

gli astanti il fatto di averlo sentito proprio nella serata

di ieri, quando Cantoni gli aveva confidato di sentirsi un

po' stanco.

Ricerca

Le notizie del giorno