Caos Hagibis, morti e dispersi in Giappone

webinfo@adnkronos.com

Hagibis ha provocato il caos in vaste aree del Giappone causando la morte di almeno 23 persone e oltre una dozzina di dispersi. Quasi 150 le persone rimaste ferite. Piogge record hanno inondato fiumi e innescato frane, secondo quanto riportato dai media locali. Il tifone ha causato un totale di 48 frane in 12 prefetture: in corso operazioni di salvataggio in molte parti del Paese.  

Il diciannovesimo tifone abbattutosi quest'anno sul Giappone "ha portato un disastro in Regioni estremamente vaste", ha detto il portavoce del governo Yoshihide Suga. Circa 376.000 famiglie sono senza energia e 14.000 senza approvvigionamento idrico, ha aggiunt, affermando che il governo "sta facendo del suo meglio" per impegnarsi in operazioni di ricerca e salvataggio.Durante la notte, a oltre 4,4 milioni di persone è stato ordinato di evacuare le loro case nel Giappone orientale e nord-orientale, 910mila delle quali nella città di Kawasaki dove la tempesta ha portato piogge e forti venti, inondando le aree residenziali. A Tokyo, circa 80mila persone hanno trascorso la notte in rifugi di emergenza nel timore di inondazioni massicce.